Home » AMMINISTRAZIONI, Prima pagina

Zanè, comune virtuoso e lungimirante (sindaco)

Zanè si conferma comune al passo con i tempi e sempre molto attento alle
evoluzioni sociali ed economiche del Paese. Non è un caso che sia risultato
il Comune più virtuoso fra i mille aderenti al Cev, il consorzio energia
veneta. Lo ha confermato recentemente il sindaco Alberto Busin, ricordando
la particolare attenzione rivolta alle tematiche ambientali, all’uso delle
energie rinnovabili e al risparmio energetico, che hanno portato Zanè ad
ottenere il lusinghiero risultato. Tanto si è parlato anche delle centrale
fotovoltaica realizzata in Abruzzo e che darà i suoi frutti, in termini di
corrente elettrica, proprio al comune zanadiense, permettendo di alimentare
il municipio senza spendere denaro.
Dunque, anche lungimiranza negli amministratori comunali.  E questo
nonostante le grandi difficoltà incontrare a livello economico, come ha
ricordato il primo cittadino. “Questi sono tempi duri -sono le sue parole-.
Il rispetto del patto di stabilità imposto nel 2007 ai comuni sopra ai 5000
abitanti ci obbliga a non spendere i nostri soldi, con il conseguente ed
enevitabile slittamento di importanti opere pubbliche già programmate e
finanziate. Inoltre Zanè, come altri comuni, ha dovuto subire in questi
ultimi anni, progressive riduzioni dei trasferimenti dalla Stato e quindi ha
dovuto far fronte all’erogazione dei servizi ricorrendo a fonti proprie e,
come nel caso della tassa rifiuti, eliminando la partecipazione della spesa
del 20 per cento da parte del Comune. Solo in questo modo siamo riusciti a
dare risposta alle molte richieste e problematiche di carattere sociale”.
Molto è stato fatto anche per i giovani e lo sport, ma anche per il
volontariato, tant’è che proprio a Zanè è stato ospitato il convegno
dell’associazionismo promosso dalla Fondazione Pegoraro Romanatti, che
intende favorire il coordinamento fra i vari gruppi che operano nel sociale.
Dunque, un anno sì difficile, ma affrontato con responsabilità e dedizione
da parte degli amministratori.