Home » Prima pagina, SOCIALE, SOCIETA', Thiene

GUERRA AI RIFIUTI SELVAGGI….e a chi li scarica

Guerra a chi scarica rifiuti in maniera selvaggia. L’ha dichiarata il Comune avviando uno speciale servizio di controllo operato da agenti di polizia locale in borghese. Chi verrà pizzicato a lasciare rifiuti fuori dai cassonetti o che non siano idonei alla raccolta nei cassonetti, rischia sanzioni pesanti.

Un’ulteriore forma di vigilanza, in borghese, concordata con gli assessori alla sicurezza Antonello Amatori e all’ecologia Filippo Busin, visto che il fenomeno di abbandono rifiuti fuori dai cassonetti persiste anche dopo la riorganizzazione delle isole ecologiche (attualmente sono 75) con l’arrivo dei nuovi contenitori per la raccolta della carta, multimateriale (plastica e alluminio) e vetro.

“Le isole ecologiche del centro sono abbastanza sotto controllo – precisa il comandante della Polizia locale Scarpellini – sono invece fuori controllo quelle di periferia, di confine con gli altri comuni, e le isole ecologiche lungo le grandi vie di comunicazione, in particolare Cà Orecchiona, dove sono stati segnalati diversi problemi di abbandono rifiuti.

E ora è arrivato anche il momento delle multe”.

La sanzione per abbandono rifiuti (dal conferimento improprio al sacchetto lasciato fuori dal contenitore anche se da cittadini di altri comuni) è di 250 euro.  “Dobbiamo far capire ai cittadini che c’è assolutamente bisogno di un rispetto civico che ultimamente non esiste più – dice l’assessore alla sicurezza Antonello Amatori – certo non vogliamo essere troppo repressivi, ma vista la situazione siamo costretti in parte a fare le “guardie” e quindi installare le telecamere mobili sulle isole ecologiche e predisporre un servizio di vigili in borghese per il controllo, soprattutto in alcuni orari della giornata e dove ci sono state segnalate diverse situazioni di non rispetto delle regole nei conferimenti. Si ricorda che le sanzioni sono alquanto pesanti”.