Home » Prima pagina

KARATE: IL THIENESE LUCA ZOLDAN ancora Campione del Mondo

Ancora oro per il giovane diciannovenne thienese Luca Zoldan, che si è aggiudicato i campionati mondiali juniores di kumitè disputati dal 19 al 22 luglio a Teresina, capitale dello stato brasiliano del Piauì.  Lo splendido risultato di Luca Zoldan e della squadra italiana (19 atleti provenienti da tutt’Italia) ha confermato il livello di assoluta eccellenza che già in Argentina nel 2010 aveva meritato a Zoldan 2 ori nella specialità del sanbon, di cui uno individuale e uno a squadra.  Il palmares 2012 di Zoldan annovera due ori nell’ippon kumitè e  un argento e un bronzo nel sanbon.  Ippon e sanbon sono due specialità del kumitè, combattimento di karate: il primo basato su tecniche tradizionali, il secondo reso più sportivo.

“La preparazione ai mondiali – dichiara Luca Zoldan – non è stata facile perché è coincisa con gli esami di maturità, in un clima di caldo torrido. I mondiali però mi hanno ripagato dei sacrifici affrontati, regalandomi momenti bellissimi. Penso alle vittorie, ma anche al clima di amicizia che si è instaurato tra noi atleti, che pur parlando lingue diverse  e proveniendo da altri Paesi, abbiamo la stessa grande passione per il karate. Desidero ringraziare Oscar e Loris Comparin per avermi seguito in questi anni e per avermi trasmesso l’amore per questa disciplina. Un grazie anche a tutti quelli che mi hanno sostenuto!”.

Una vittoria di alto livello, che l’Amministrazione ha voluto festeggiare con una cerimonia in Comune e la consegna di una targa. “La Città di Thiene – ci dice con soddisfazione Giampi Michelusi, assessore allo Sport – è orgogliosa di questa vittoria prestigiosa. Luca non è solo un grande campione sportivo, ma un ragazzo che ha una visione globale della quotidianità e che lavora per obiettivi: nella sua vita non c’è solo spazio per lo sport, ma anche per lo studio. Il suo è un talento che ha dato frutti importanti grazie anche all’attenzione che gli è stata data da un maestro di vita e di sport come Oscar Comparin”.

Una scuola, quella di Oscar Comparin, direttore tecnico della palestra Centro Sportivo Thienese, nonché a suo volta pluricampione, che forma atleti premiati con medaglie d’oro a livello nazionale e mondiale:  “Dopo le vittorie mondiali di Loris Comparin – dichiara Oscar Comparin – ora sul podio è salito Luca: è una grande soddisfazione per la palestra, oltre che un riconoscimento che premia la costanza del giovane campione ”.

Luca Zoldan si è iscritto alla facoltà di Fisica a Trento: c’è un futuro da ricercatore nelle sue aspirazioni.

All’orizzonte però ci sono anche le competizioni seniores che si disputeranno tra due anni e il giovane campione thienese è già pronto ad iniziare con gli allenamenti nella nuova categoria.

Una scuola, quella di Oscar Comparin, direttore tecnico della palestra Centro Sportivo Thienese, nonché a suo volta pluricampione, che forma atleti premiati con medaglie d’oro a livello nazionale e mondiale:  “Dopo le vittorie mondiali di Loris Comparin – dichiara Oscar Comparin – ora sul podio è salito Luca: è una grande soddisfazione per la palestra, oltre che un riconoscimento che premia la costanza del giovane campione ”. Luca Zoldan si è iscritto alla facoltà di Fisica a Trento: c’è un futuro da ricercatore nelle sue aspirazioni. All’orizzonte però ci sono anche le competizioni seniores che si disputeranno tra due anni e il giovane campione thienese è già pronto ad iniziare con gli allenamenti nella nuova categoria.