Home » Comune di Thiene, Prima pagina, Senza categoria, TERRITORIO

Studenti thienesi a Città del Messico

Sono partiti il 18 giugno per Città del Messico alla volta di un singolare campionato. Sono i ragazzi della squadra Endless Runner dell’ITIS “G. Chilesotti”, formata dagli allievi del quarto anno Stefano Fioravanzo, Davide Rigoni e Andrea Dall’Alba, che hanno partecipato alla competizione mondiale Robocupjr2012 organizzata nella capitale d’oltreoceano.

“Siamo orgogliosi – dichiara il Sindaco Giovanni Casarotto – della qualificazione a Robocup 2012 dei ragazzi dell’ITIS “G. Chilesotti” che conferma ancora una volta  gli ottimi livelli di preparazione dell’Istituto thienese.

La Città di Thiene e l’Amministrazione Comunale hanno accompagnato  con il loro sostegno morale la squadra volata in Messico. Il tram, accompagnato dal dirigente dell’ITIS “G. Chilesotti” Luigi Dappiano, dai docenti  Carlo Gecchelin e Amerigo Rasile, responsabili del progetto, è stato ricevuto in Comune dall’Amministrazione Comunale.

“La qualificazione ottenuta a Riva del Garda – commenta l’Assessore Comunale alla Pubblica Istruzione, Maria Gabriella Strinati – e la conseguente partecipazione al mondiale  sono il meritato frutto della professionalità dei docenti che con i loro stimoli sanno cogliere le potenzialità degli studenti  ottenendo sempre il massimo. L’entusiasmo, la creatività e la voglia di mettersi in gioco degli allievi riescono poi a conseguire risultati straordinari. Anche a nome di tutti i ragazzi delle scuole di Thiene, formuliamo un grande in bocca al lupo!” I ragazzi dell’ITIS “G. Chilesotti” non sono nuovi a questi risultati, visto che partecipano per il secondo anno consecutivo ai mondiali di robotica.

“Alla base di certi risultati – commenta il dirigente Luigi Dappiano – c’è un progetto e forte determinazione. Riteniamo che la didattica debba passare attraverso l’attività di laboratorio e che il rapporto con le aziende sia fondamentale per l’apprendimento. In questo senso il Chilesotti ha sempre ricercato l’interazione scuola-impresa, ritendola una condizione fondamentale. Ringrazio gli sponsor che ci sostengono anche in questa iniziativa.”