Home » ARTE, CULTURA, Prima pagina, Senza categoria

Il MEMORIAL TULLIO BESA 2013 ad un genio dell’archetto: GIOVANNI ANDREA ZANON

Sarà consegnato sabato 25 maggio alle  21.00 all’Auditorium Fonato il Premio Memorial Tullio Besa 2013, in occasione dell’evento concertistico che costituisce l’ultimo appuntamento della prestigiosa rassegna Thiene Classica.   Ad aggiudicarsi la XII edizione del premio, istituito nel 2002 da Gigliola Trentin Besa per onorare la memoria del marito Tullio, grande appassionato di musica e uomo attento al mondo giovanile, sarà il violinista prodigio Giovanni Andrea Zanon.  Nato a Castelfranco Veneto il 16 febbraio 1998, i suoi rari e prodigiosi talenti musicali emergono quando all’età di due anni prende il violino nel tentativo di imitare la sorella maggiore: l’anno dopo viene iscritto al Concorso ” Riviera Etrusca” di Livorno, dove vince il primo premio assoluto per tutte le categorie all’età straordinaria di tre anni, suscitando una grandissima meraviglia nel M° Abbado. Nel corso della sua attività musicale, Giovani Andrea Zanon ha effettuato più di cento concerti in qualità di solista. Tra le partecipazioni più recenti in ordine di tempo, si ricordano quella al Festival Violinistico di Oettingen in Germania e al Teatro la Fenice” di Venezia. Ha ricevuto numerose menzioni e riconoscimenti, tra tutti di spicco quello del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.  Ammesso nell’anno 2002 con il massimo dei voti e la lode al conservatorio di Padova, sotto la guida della M° Sonig Tchakerian, risulterà essere il più giovane ammesso nella storia delle istituzioni musicali statali italiane. Il 19 settembre del 2012 ha ricevuto il diploma di laurea alla finale del più importante concorso internazionale per giovani violinisti, il Wieniawski-Lipinski in Polonia, nel quale mai nessun italiano, nella storia della competizione, era riuscito a superare le prove eliminatorie, successivamente in ottobre, ha vinto il “Premio Nazionale delle Arti”, indetto dal Ministero dell’Università e Ricerca Scientifica e  tenutosi presso il Conservatorio Venezze di Rovigo, davanti ad una giuria di altissimo livello a cui partecipavano i M° Marcello Abbado,  Piero Toso, Alberto Bocini, Simonide Braconi e  Giovanni Gnocchi.
E’ risultato primo premio assoluto all’ “American Protégé International Piano & Strings Competition 2013″ e vincitore 2013 del concorso “NYIAA International Artist Violin Competition” di New York, che gli ha consentito, il 24 di febbraio scorso, di debuttare alla Carnegie Hall di New York.
La violinista Sonig Tchakerian ha detto di lui: ” E’ un fantastico talento naturale che si è mantenuto nel tempo”. Altrettanto lusinghiero il giudizio espresso dal M° Piero Toso: ” A 15 anni Giovanni Andrea Zanon suona con una maturità che ha del miracoloso “.
Il nome di Giovanni Andrea Zanon si aggiunge così all’ Albo d’Oro del “Tullio Besa”, in cui figurano il direttore d’orchestra Giampaolo Bisanti (2002), i pianisti Andrea Bacchetti (2003) ed Alexander Romanowsky (2004), la violinista Anna Tifu (2005), il sassofonista Francesco Cafiso (2006), la pianista Leonora Armellini (2007), il chitarrista Giovanni Baglioni (2008), il percussionista Simone Rubino (2009), l’arpista Silvia Vicario (2010), la violinista Laura Marzadori (2011) ed il concertista di chitarra classica Alberto Mesirca (2012).