Home » Comune di Thiene, Prima pagina, SPETTACOLO, TERRITORIO

TORNA la NINA GIGANTE in Piazza

Torna anche quest’anno la tradizione della Nina, grazie all’organizzazione della Pro Thiene. con il patrocinio del Comune di Thiene e la collaborazione della Confcommercio Mandamentale.
Nel Trecento non avrebbero di certo immaginato che la canta natalizia della Nina avrebbe continuato a risuonare tra le case della città di Thiene per parecchi secoli ancora.
La melodia antica e nostalgica porta l’annuncio che xe qua Nadale e un Dio xe nato, un annuncio molto suggestivo, che avviene attraverso un dialogo tra una solista, la Nina appunto ed il coro dei paesani che, con l’ansia di conoscere ogni particolare dell’avvenimento, le rispondono incalzando.
“La Nina è legata indissolubilmente al nome di Thiene –  commenta Sabrina Cattelan, presidente della Pro loco – e  con questa nenia sembra di rivedere i thienesi del passato  tra i campi della Conca o a ridosso della  chiesa di S. Vincenzo, nelle nuove case lungo la roggia, uscire a cantare e ad annunciarsi l’un con l’altro la bellezza del Natale.
Per la Pro Thiene è un onore poter continuare questa tradizione che rimane per merito dell’impegno di molti volontari,  che ringrazio e della cittadinanza, che

Torna anche quest’anno la tradizione della Nina, grazie all’organizzazione della Pro Thiene. con il patrocinio del Comune di Thiene e la collaborazione della Confcommercio Mandamentale. Nel Trecento non avrebbero di certo immaginato che la canta natalizia della Nina avrebbe continuato a risuonare tra le case della città di Thiene per parecchi secoli ancora.   La melodia antica e nostalgica porta l’annuncio che xe qua Nadale e un Dio xe nato, un annuncio molto suggestivo, che avviene attraverso un dialogo tra una solista, la Nina appunto ed il coro dei paesani che, con l’ansia di conoscere ogni particolare dell’avvenimento, le rispondono incalzando. “La Nina è legata indissolubilmente al nome di Thiene –  commenta Sabrina Cattelan, presidente della Pro loco – e  con questa nenia sembra di rivedere i thienesi del passato  tra i campi della Conca o a ridosso della  chiesa di S. Vincenzo, nelle nuove case lungo la roggia, uscire a cantare e ad annunciarsi l’un con l’altro la bellezza del Natale. Per la Pro Thiene è un onore poter continuare questa tradizione che rimane per merito dell’impegno di molti volontari,  che ringrazio e della cittadinanza, che accorre numerosa ogni anno con gioia a rivivere quest’antica tradizione.  L’invito  è perciò rivolto a tutti: venite con noi a cantare!”  La canta viene sempre intonata nei giorni che precedono il Natale dai singoli gruppi di ogni contrada (S.Vincenzo, Ca’ Pajella, Cappuccini, Centro, Conca, Santo, Rozzampia e Lampertico) per poi unirsi all’unisono nella Nina gigante il giorno della Vigilia, il 24 dicembre  alle 22, in Piazza Chilesotti.

A cantare la Nina ci saranno anche i giovanissimi, desiderosi di farsi portavoce di questa viva tradizione: sono i componenti del Coro Giovanile Città di Thiene, diretto da Silvia Azzolin e gli alunni delle scuole elementari cittadine delle  Scalcerle, Collodi, Vianelle, Talin, Lampertico. Saranno loro i protagonisti della Nina giovane che si canterà,  sempre in piazza Chilesotti il 24 dicembre,  alle 18.00.

Come di consuetudine l’Associazione offrirà ristoro a tutti i presenti con del vin brulè, cioccolata calda e Treccia d’Oro.