Home » Comune di Thiene, Prima pagina, SPORT, TERRITORIO

Luciano Sbarra – Il calcio nel sangue

La foto è del 13 maggio 1979. Era un match fra Lazio e Milan terminato 1-1 con gol di Bigon, per i rossoneri, e Giordano per i laziali. Era l’ultima partita di campionato e i rossoneri chiusero a 44 punti conquistando lo scudetto, seguiti dal Perugia, a quota 41, Juventus e Inter. Altri tempi, altro calcio. Erano gli anni del grande Gianni Rivera, che vediamo nella foto, ma erano gli anni di grandi terne arbitrali. Vorremmo a questo proposito ricordare un thienese che al calcio ha dedicato una vita e che è stato un eccellente assistente arbitrale; Luciano Sbarra. Nella foto lo si vede, vicino a Gianni Rivera, all’arbitro Roberto Terpin di Trieste e all’altro assistente Cecchin di Bassano del Grappa. Sono immortalati anche il capitano della Lazio Martini, il portiere dei diavoli Albertosi e un giovane Fabio Capello. Sbarra è stato protagonista dei campionati a cavallo fra gli anni ’70 e ’80. ;Lo ricordano tutti per la sua grande professionalità, per la sua correttezza e per il suo rigore morale. Sbarra ha dato tanto anche al calcio Thiene, seguendolo per 25 anni e assumendo anche cariche dirigenziali. Attualmente fa parte dello staff del Sarcedo calcio e sta dando il suo prezioso contributo alla società del presidente Tonello. Di sicuro saprà fare bene. Ne sono convinti gli amici che hanno voluto inviarci questa foto e dedicargli il loro omaggio.