Home » Comune di Thiene, Prima pagina, SOCIETA', TERRITORIO

Un Ristorante in Piazza Ferrarin

Buone notizie per i Thienesi che non avevano accolto a cuor leggero la chiusura del Falstaff e quindi del locale pubblico che occupava la piazza del municipio dalla metà dell’Ottocento. A rassicurare i cittadini, che avevano espresso qualche preoccupazione dopo la chiusura del Falstaff, ci pensa l’Amministrazione Comunale. La questione è privata ma visto l’interesse per gli spazi del centro storico, il sindaco Marita Busetti e l’assessore al patrimonio Alberto Zannini hanno incontrato i proprietari del locale, per avere chiarimenti sul futuro degli spazi, decisamente appetiti in centro storico, esprimendo comunque la preferenza per il recupero e la riapertura di un locale pubblico come richiesto a gran voce dagli stessi thienesi, ormai diventato punto di riferimento e di aggregazione per la città. Dalla proprietà in tal senso sono arrivate notizie rassicuranti. Innanzitutto la conferma di voler mantenere e riaprire un locale pubblico, in pratica bar-ristorante, negli spazi di piazza Ferrarin, e questo ferma le voci di un possibile cambio di destinazione. E poi i privati proprietari dei locali hanno espresso all’Amministrazione Comunale la volontà di creare un angolo decisamente prestigioso per Thiene, insomma un locale di classe.  “Per l’Amministrazione Comunale è stata una grande soddisfazione vedere che la volontà dei privati è in sintonia con il desiderio dei thienesi rappresentato anche dal comune – dice l’assessore al patrimonio Alberto Zannini – condividiamo le stesse idee sul futuro dei locali di piazza Ferrarin e questo ci ha sollevato dalle preoccupazioni. I privati hanno capito l’importanza di quel locale per la città. Fa parte della nostra storia. Come comune da tempo ci eravamo interessati alla situazione dell’ex pasticceria Signorini e ora siamo soddisfatti di vedere che si sta procedendo nella soluzione che da sempre abbiamo sostenuto”.