Home » Comune di Thiene, Prima pagina, SOCIALE, SOCIETA', TERRITORIO

GLI ALPINI fra i banchi

Grazie alle “penne nere”, gli studenti delle scuole medie hanno potuto seguire delle interessanti lezioni di storia. In realtà, l’artefice dell’iniziativa è stato Angelo Rossi, capogruppo degli alpini ma anche storico di indiscusso valore, profondo conoscitore degli eventi che hanno caratterizzato la storia locale e non. Il progetto è stato promosso in ambito provinciale dalla sezione Alpini di Vicenza e a Thiene ed è stata realizzato grazie alla disponibilità di Rossi, in collaborazione con il dirigente scolastico Carlo Maino ed il patrocinio dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Anna Maria Fiengo. Si tratta di lezioni di storia risorgimentale che Angelo Rossi ha tenuto nei giorni scorsi nelle nove classi di terza media degli Istituti statali Ferrarin e Bassani, un modo diverso di spiegare ai giovani studenti gli avvenimenti che vanno dai moti del ’20 al 1870.

Molto interessati i ragazzi, che hanno apprezzato e ripagato con un attento ascolto le vicende spiegate da Rossi ed arricchite di curiosità ed aneddoti, così importanti per far comprendere e   ricordare meglio agli scolari gli episodi storici. Contenti anche i docenti, che hanno trovato nell’iniziativa un valido ausilio all’attività ordinaria svolta in classe.

La professoressa Manzardo delle scuole Ferrarin ha colto l’occasione per chiedere a Rossi  un approfondimento sul 1848 a Vicenza, in vista di una prossima visita al Museo del Risorgimento a Villa Guiccioli.  Oltre che alle scuole thienesi, Angelo Rossi è stato invitato anche in quelle di Arsiero, Costabissara, San Pietro Valdastico e a San Pietro Mussolino.