Home » Comune di Thiene, Prima pagina, TERRITORIO

Istituto Chilesotti ed il “perito logistico”

Indirizzo preso d’assalto dal gentil sesso
Un percorso sul quale si lavora da maggio 2006 e che è stato battezzato da una madrina che ha voluto dare personalmente la propria benedizione ai futuri ‘periti logistici’. E’ stata l’assessore regionale all’Istruzione Elena Donazzan ad inaugurare il nuovo corso di studi ‘trasporti e logistica’, che gli studenti dell’Itt Chilesotti di Thiene potranno scegliere e in cui il preside Luigi D’Appiano crede fortemente. ‘E’ un indirizzo strategico – ha spiegato il preside, durante la conferenza stampa, – il perito logistico gestirà tutte le fasi della produzione fino allo smercio del prodotto. Il percorso di studi – ha sottolineato D’Appiano – è stato selezionato soprattutto dalle donne della scuola. Una figura che gestirà l’ organizzazione della produzione. Per queste cose, si sa, le ragazze sono più portate’. Quindi, ha preso la parola il rappresentante di Confindustria Roberto Boesso che ha esordito con una proposta : quella di abolire la parola ‘crisi’ con ‘cambiamento’. ‘La realtà economica sta cambiando ed è importante che le scuole si evolvano, adeguandosi ai tempi, che non sono quelli di un tempo’. L’invito è stato accolto con entusiasmo dal presidente di Confartigianato di Thiene Andrea Piovan: ‘Vi guardo e penso a me qualche anno fa. Voi siete il domani e nelle vostre mani c’è il cambiamento, la svolta per uscire da questo momento, che non deve scoraggiarci, ma deve servire per capire cosa ci attende’. Piovan si è soffermato sulla figura dell’artigiano: ‘L’artigiano bada alla qualità del prodotto, deve stare attento ai particolari. Il suo è un lavoro più raffinato. Oggi, la scuola è diversa da quella dei miei tempi e questo percorso è l’emblema della volontà di andare incontro al cambiamento. In questo, i docenti devono essere bravi perchè è loro la responsabilità della formazione delle figure professionali, che poi troveranno impiego .Credete in quello che fate!’.
Si è soffermata a lungo con ‘i suoi ragazzi’ Elena Donazzan, che ha voluto essere presente per dare il proprio in bocca al lupo agli studenti del Chilesotti. ‘Voi siete i pionieri. Sentitevi orgogliosi perchè state testando un indirizzo professionale, che rappresenterà il biglietto da visita nelle realtà economiche della nostra regione. State gettando le basi del futuro e in questi anni di formazione, grazie alle indicazioni del mondo delle imprese, potrete diventare pronti ad occupare i posti che vi spettano. Il nostro territorio è ricco di realtà importanti. Siamo definiti ‘il miracolo Nord Est’ per la capacità di produrre. Sta a voi – ha concluso – imparare per farvi largo, dove potrete sperimentare quello che sui banchi di scuola avete appreso’.

Indirizzo preso d’assalto dal gentil sessoUn percorso sul quale si lavora da maggio 2006 e che è stato battezzato da una madrina che ha voluto dare personalmente la propria benedizione ai futuri ‘periti logistici’. E’ stata l’assessore regionale all’Istruzione Elena Donazzan ad inaugurare il nuovo corso di studi ‘trasporti e logistica’, che gli studenti dell’Itt Chilesotti di Thiene potranno scegliere e in cui il preside Luigi D’Appiano crede fortemente. ‘E’ un indirizzo strategico – ha spiegato il preside, durante la conferenza stampa, – il perito logistico gestirà tutte le fasi della produzione fino allo smercio del prodotto. Il percorso di studi – ha sottolineato D’Appiano – è stato selezionato soprattutto dalle donne della scuola. Una figura che gestirà l’ organizzazione della produzione. Per queste cose, si sa, le ragazze sono più portate’. Quindi, ha preso la parola il rappresentante di Confindustria Roberto Boesso che ha esordito con una proposta : quella di abolire la parola ‘crisi’ con ‘cambiamento’. ‘La realtà economica sta cambiando ed è importante che le scuole si evolvano, adeguandosi ai tempi, che non sono quelli di un tempo’. L’invito è stato accolto con entusiasmo dal presidente di Confartigianato di Thiene Andrea Piovan: ‘Vi guardo e penso a me qualche anno fa. Voi siete il domani e nelle vostre mani c’è il cambiamento, la svolta per uscire da questo momento, che non deve scoraggiarci, ma deve servire per capire cosa ci attende’. Piovan si è soffermato sulla figura dell’artigiano: ‘L’artigiano bada alla qualità del prodotto, deve stare attento ai particolari. Il suo è un lavoro più raffinato. Oggi, la scuola è diversa da quella dei miei tempi e questo percorso è l’emblema della volontà di andare incontro al cambiamento. In questo, i docenti devono essere bravi perchè è loro la responsabilità della formazione delle figure professionali, che poi troveranno impiego .Credete in quello che fate!’.Si è soffermata a lungo con ‘i suoi ragazzi’ Elena Donazzan, che ha voluto essere presente per dare il proprio in bocca al lupo agli studenti del Chilesotti. ‘Voi siete i pionieri. Sentitevi orgogliosi perchè state testando un indirizzo professionale, che rappresenterà il biglietto da visita nelle realtà economiche della nostra regione. State gettando le basi del futuro e in questi anni di formazione, grazie alle indicazioni del mondo delle imprese, potrete diventare pronti ad occupare i posti che vi spettano. Il nostro territorio è ricco di realtà importanti. Siamo definiti ‘il miracolo Nord Est’ per la capacità di produrre. Sta a voi – ha concluso – imparare per farvi largo, dove potrete sperimentare quello che sui banchi di scuola avete appreso’.