Home » Comune di Thiene

Innovazione e Trasparenza Il vecchio albo pretorio è andato in pensione: è arrivato l’albo on line

Dopo l’introduzione di firma digitale, archiviazione ottica, posta certificata, pagamento informatico, prenotazione on line, carta d’identità elettronica, arriva ora anche il nuovo Albo Pretorio On Line. Le parole d’ordine sono: semplificare, sburocratizzare, ridurre i costi e aumentare l’efficienza, diminuire la distanza del palazzo con il cittadino. Il Comune di Thiene si adegua alla normativa emanata dal Ministero della Funzione Pubblica e pubblica sul proprio sito gli atti amministrativi che necessitano di pubblicità legale. I provvedimenti interessati sono tanti: bandi di concorso, permessi di costruzione, delibere del Consiglio e della Giunta comunale, pubblicazioni di matrimonio, avvisi, elenchi degli oggetti smarriti…
Con l’entrata a regime della legge 69/09, “gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici”. Le pubblicazioni cartacee, cioè,  non hanno più valore legale. Viene mandato in pensione il vecchio albo pretorio, luogo fisico presente in tutti i Municipi dove “diventavano esecutivi” i provvedimenti amministrativi, in favore di un ambiente virtuale, l’albo pretorio on line.
Ecco allora le pubblicazioni di matrimonio, per esempio, che hanno l’obbligo di comparire esclusivamente su Internet per avere valore legale e permettere la celebrazione della cerimonia.  Per le gare (procedure ad evidenza pubblica) e i bilanci, invece, il passaggio al digitale avverrà l’1 gennaio 2013, quando tutti  gli obblighi di pubblicità legale saranno assolti mediante la pubblicazione online sul sito istituzionale, restando comunque acoltativa la tradizionale pubblicità sui quotidiani. “E’ un passo ulteriore – commenta Filippo Busin, assessore comunale ai Progetti Sovracomunali, Sviluppo e Programmazione – verso l’auspicata “casa di vetro”. L’accesso ai documenti amministrativi e la trasparenza dell’azione amministrativa rappresentano oggi  un’esigenza primaria e gli strumenti informatici giocano in questo senso un ruolo strategico. Accanto al Comune di Thiene, e agli altri Comuni soci dell’Alto Vicentino, c’è come sempre, anche in questo caso, la Pasubio Tecnologia srl., partner informatico in grado di affiancare con il supporto professionale e  tecnologico il processo in atto nei Comuni. Una vera e propria rivoluzione copernicana, che sta traghettando in questi anni  la Pubblica Amministrazione dalla burocrazia di stampo ottocentesco a quella efficiente e “competitiva” del terzo millennio”.