A spasso con gli Alpaca

A spasso con Alberto di A&Alpaca, per scoprire di più della sua Fattoria Didattica e dei suoi simpatici e soffici amici.

Cosa sono gli Alpaca? Magia! Così dice un bimbo in visita in fattoria ad Alberto, così ci racconta lui con gli occhi che gli sorridono, mentre lo intervistiamo nel suo ufficio vista alpaca, prima di iniziare la passeggiata con i suoi morbidi compagni di avventura. Siamo curiosi di scoprire tutto della sua Fattoria Didattica che si trova a Monteviale (precisamente a Costigiola), di com’è nato questo progetto e del percorso che ha fatto Alberto per realizzarlo.

La fattoria: una storia di famiglia

Nella storia della sua famiglia c’era già un legame con il mondo della fattoria: nel 1930 nasce l’azienda agricola grazie al bisnonno Vittorio, nonno Arcangelo e zio Lorenzo, che allevavano vacche da latte e coltivavano il terreno per produrre foraggio e cereali, una produzione che oggi Alberto mantiene viva per supportare il progetto della fattoria didattica. “Vengo da un mondo completamente diverso, una formazione come programmatore ad indirizzo economico, tanti anni di lavoro in azienda. Ero ancora uno studente delle superiori quando è morto il nonno e ho deciso di portare avanti l’attività di coltivazione dell’azienda agricola. Qualche hanno dopo sono partito con il mio progetto di fattoria, diciamo, 4.0. Portare gli alpaca in questo territorio era una novità assoluta e avevo un duplice obiettivo: la lavorazione della fibra per creare prodotti ecosostenibili (già 5.000 anni fa gli INCA allevavano gli alpaca per la fibra) e la fattoria didattica, con laboratori ed escursioni atte a valorizzare e tutelare il territorio”.

Nel 2017 sono arrivati Linus e Mirko e adesso questa allegra famiglia pelosa è composta da 19 amici. Nuove iniziative sono in cantiere, come l’ampliamento del personale per la gestione dei centri estivi e attività escursionistiche sull’Altopiano (Alberto non ci svela proprio tutto…meglio, dovremo tornare a trovarlo!). Un grande sogno, un grande impegno, al quale Alberto ha deciso di dedicarsi completamente, lasciando di recente il suo lavoro in azienda. Man mano che lo ascoltiamo, capiamo che per intraprendere questo percorso non sono necessarie solo passione, ma anche tanta preparazione e una formazione dedicata: “Inizialmente mi sono documentato molto prima di acquistare questi animali. Dal punto di vista veterinario mi supporta Lucia, un dottore molto preparato sugli alpaca. Mi sono formato per la tosatura, ho sostenuto dei corsi online e poi ho fatto uno stage in Austria. Non è semplicissimo e non ci si può improvvisare”.

Sven e Olaf, inseparabili amici.

È arrivato il momento della passeggiata!

E noi bambini un po’ cresciuti non stiamo nella pelle. Alberto ci fa entrare nel recinto, ci presenta Sven, Olaf e gli altri alpaca che oggi saranno i nostri compagni di viaggio, ci spiega come approcciarsi a loro, rispettando il fatto che, seppur il loro aspetto ispiri valanghe di coccole, non sono da confondere con gli animali che sono più abituati al contatto. Sono empatici, sentono se siamo nervosi e impazienti, dobbiamo rispettare loro scelte e i loro tempi. Passeggiare insieme deve essere piacevole per noi quanto per loro. Quello che possono insegnarci, se ci mettiamo in ascolto, è rallentare, osservare la natura che ci circonda, dedicarci un momento di assoluta tranquillità. Durante la passeggiata l’energia di Alberto è contagiosa, ci fa condurre gli alpaca, ci racconta tante cose su di loro. Un’ora e mezza di spensieratezza, che in fondo è la cosa che lo gratifica di più del suo lavoro, vedere andar via le persone dalla sua fattoria sorridendo. Oggi più che mai, dopo lunghi periodi di isolamento e di restrizioni, abbiamo bisogno di riconnetterci, tra di noi e con l’ambiente.

Siete curiosi di scoprire quali altre attività si svolgono in fattoria?
Ce n’è per tutte le età:

  • Avvicinamento al mondo degli alpaca di A&A: primo avvicinamento al mondo degli alpaca con un mini trekking in Fattoria (1 h e 15 minuti, adatto a tutti e consigliato per bambini dai 3 ai 6 anni).
  • Breve passeggiata immersi nella natura: visita in Fattoria e passeggiata di 4 km per sentieri di campagna e collina (1 h e 30 minuti, escursione per tutte le stagioni).
  • Escursione semplice con gli alpaca: ognuno con il proprio alpaca alla cavezza, si parte per un facile trekking di 8 km su dolci colline al ritmo tranquillo di passeggiata (2 h e 30 minuti, consigliato per adulti e ragazzi).
  • Crea il tuo prodotto a km zero in Fattoria: con la fibra ottenuta in primavera dalla tosatura degli alpaca si ricavano soffici gomitoli 100% naturali con cui organizzare laboratori di telaio, ferri e uncinetto.

Alberto preferisce piccoli gruppi, perché ci tiene a dedicarsi ai suoi ospiti e a garantirgli un’esperienza unica.

Andare al passo degli Alpaca significa rallentare ed immergersi nella natura.

Siamo pronti a salutare i nostri piccoli amici e a ringraziarli per questa bellissima passeggiata. Non prima di aver chiesto ad Alberto come scegli i nomi degli alpaca e di scoprire che quelli che nascono qui ricevono un nome dei cartoni animati Disney. E allora, che dire, è davvero magia!  

Note sull'autore

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento...

Annunci a pagamento?

Puoi pagare comodamente online con Paypal o Satispay !

Annunci a pagamento?

Puoi pagare online!