FATTORIA L’ANTICA CORTE

Fattoria L’Antica Corte

Quella della Fattoria L’Antica Corte è la storia di un sogno divenuto realtà: quello di Matteo, giovane agricoltore che sin da piccolo amava stare in mezzo alla natura e agli animali e che si è diplomato all’Istituto Agrario proprio con l’obiettivo di creare la sua azienda agricola. Ed è la storia di due genitori che credono fortemente nel progetto del figlio e che decidono sin da subito di sostenerlo concretamente, lavorando al suo fianco la terra e condividendo con lui i sacrifici, le soddisfazioni e soprattutto i valori: Matteo si è ripromesso, sin da quando l’attività è partita nel 2015, di restare fedele alla sua visione di un’agricoltura che non ricorre a pesticidi e fertilizzanti chimici, che non prevede l’utilizzo di antibiotici, mangimi chimici e insilati nell’allevamento degli animali e che sia per quanto riguarda i prodotti della terra che per la carne persegue in primis la salute dei consumatori.

Fattoria L'Antica Corte

Conosciamo la famiglia di Matteo

Mentre Matteo è impegnato con suo padre Adriano a prendersi cura dei pomodori e dei peperoni, che d’estate portano colore e gusto sulle tavole dei loro clienti, la Signora Grazia ci fa visitare il punto vendita e i campi coltivati, spazi aperti al pubblico dove si ha la garanzia di avere prodotti freschi e sicuri da portare subito in tavola (non è inusuale che le lattughe e altri ortaggi vengano raccolti e serviti al momento, che più freschi di così non si può).

Cosa si trova in Fattoria?

Quello che non producono direttamente in Fattoria, ad esempio la frutta e alcuni pochi ortaggi, provengono da altri produttori del territorio, vicentino in particolare e anche da altre zone del Veneto, con i quali si è creata una sinergia e si condividono gli stessi principi. Vale anche per le conserve: ci sono alcuni prodotti a marchio Fattoria L’antica Corte, come il broccolo fiolaro sott’olio, le cipolle in agrodolce e il concentrato di brodo vegetale, che sono realizzati con gli ortaggi coltivati in fattoria e trasformati da un laboratorio autorizzato; la Fattoria propone a sua volta una selezione di prodotti come le farine, l’olio extra vergine di oliva, il mais marano, le confetture e il vino, che provengono da aziende del territorio con le quali si collabora per supportarsi a vicenda.

A completare il paniere della spesa ci sono i salami privi di conservanti chimici, la carne e le uova, prodotti a Km0 nel vero senso della parola: potete andare a trovare le galline e le mucche e farvi raccontare direttamente dalla famiglia Rigon come vengono allevati gli animali e come vengono riutilizzati gli scarti della produzione agricola come loro mangime, al fine di non sprecare nulla e creare un circuito virtuoso.

Oltre al punto vendita, la consegna a domicilio

Instaurare una relazione diretta con agricoltori e allevatori è una grande garanzia di trasparenza e di qualità e il passaparola positivo che porta nuovi clienti qui in Fattoria ne è la testimonianza. La loro soddisfazione è ciò che li motiva a fare del proprio meglio per restare fedeli ai propri principi e andare avanti nonostante il lavoro molto faticoso nei campi. Sapere di offrire dei prodotti buoni da mangiar e sicuri per tutta la famiglia e di accompagnarla nell’adozione di uno stile di vita più sano è come una missione per la Fattoria L’Antica Corte, per cui vi invitiamo a venire a conoscere questa famiglia speciale nel punto vendita e di provare i loro prodotti, anche grazie al servizio di consegna a domicilio su prenotazione di cui si occupa Arianna, la compagna di Matteo, insieme alle attività di comunicazione sui social. A proposito: se siete in cerca di ispirazione, sulla loro pagina Facebook trovate delle ricette sane e gustose realizzate da La Rosy Cuoca Veg con i prodotti della Fattoria.

FATTORIA L’ANTICA CORTE DI RIGON MATTEO
Via Ca’ Ghellina, 36016, Thiene
lanticacorte.vi@gmail.com
Tel. 3455038139
Pagina Facebook: Fattoria L’Antica Corte

Fattoria L'Antica Corte
Fattoria L'Antica Corte

Note sull'autore

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento...

Annunci a pagamento?

Puoi pagare comodamente online con Paypal o Satispay !

Annunci a pagamento?

Puoi pagare online!