PIZZERIA REMEMBER

Siamo venuti a Breganze (VI) ad assaggiare la cucina e la pizza di Chiara e Lorenzo

La pizza: il piatto più conosciuto e amato del mondo, un’icona della cucina italiana che negli ultimi anni ha visto evolversi tecniche di impasto e di cottura, utilizzo di farine sempre più ricercate e particolari, ricette e combinazioni di ingredienti che puntano alla riscoperta dei sapori di un territorio o a gusti più elaborati e internazionali.

A prescindere dalle tendenze del momento, la pizza è sempre la pizza: un piatto straordinariamente buono nella sua semplicità e autenticità. Così la pensa Lorenzo, appassionato fin da piccolo di cucina e che ha deciso di intraprendere con sua sorella Chiara una nuova avventura, cogliendo l’opportunità di prendere in gestione la Pizzeria Remember a Breganze (VI) e di entrare nel mondo della ristorazione con tanta passione e dedizione.

La loro idea di pizza e di cucina

Gli chiediamo quali sono le caratteristiche che contraddistinguono la loro idea di pizza e di cucina: semplicità, molti prodotti agricoli locali, stagionalità, farciture preferibilmente a crudo per preservare tutti i sapori, a maggior ragione adesso che andiamo incontro all’estate e c’è voglia di freschezza e leggerezza. Parlando di leggerezza, non possiamo non citare i loro impasti: lievitazione di 24/48 o 72 ore, per ottenere una pizza sottile e altamente digeribile. Ci sono anche gli impasti a “lievito zero” e quelli con farina integrale, anche questi molto richiesti ed apprezzati. E a proposito di freschezza, a parte la sinergia con alcuni produttori del territorio, hanno deciso di avere un proprio orto per portare ingredienti freschi direttamente dal campo alla tavola.

pizzeria remember

Sua maestà la pizza

I progetti in cantiere

Alle prese con i fornelli in cucina, Chiara è intenta a preparare gustosi piatti per le pause pranzo a menu fisso o per la cena, alla riscoperta di ricette della tradizione, come i bigoli all’anatra, le sarde impanate, le tagliatelle con gli asparagi di stagione, ma anche piatti estivi e insalatone. Con l’arrivo della bella stagione e dopo tanti mesi di isolamento, c’è voglia di stare insieme all’aria aperta: la terrazza estiva e il contesto in cui si trova la pizzeria offrono un’ottima occasione per gustarsi in completa serenità dei piatti semplici e genuini e per condividere una pizza, sinonimo di convivialità, una delle piccole gioie a cui nessuno rinuncia.

Pensando al futuro, tante le idee in cantiere, come quello dell’abbinamento pizza e vino, nel quale si sono già cimentati con una combinazione molto apprezzata: una pizza con riduzione di uva vespaiola passita, pancetta nostrana e morlacco…ad ogni boccone, un viaggio nelle eccellenze del nostro territorio. Oppure quella di utilizzare sempre più formaggi locali, come quelli del Caseificio Pennar: la loro crema di formaggi, che a Lorenzo evoca ricordi dell’infanzia, si sposa benissimo con gli asparagi di stagione e la pancetta affumicata, così come il Pennarone Affumicato, con il quale stanno sperimentando qualche abbinamento particolare.

Senza esagerare o snaturare l’essenza della pizza, che deve mantenere il suo carattere autentico e originario. Perché la pizza è pizza, come dice Lorenzo, e l’ingrediente più importante resta la semplicità. Se poi la si gusta in un ambiente conviviale e familiare, è doppiamente buona.

 

Pizzeria Remember

Via Roma, 98

36041, Breganze (VI) – di fianco alla cantina sociale

Tel. 0445300809

Pizzeria Remember
Pizzeria Remember

Note sull'autore

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento...

Annunci a pagamento?

Puoi pagare comodamente online con Paypal o Satispay !

Annunci a pagamento?

Puoi pagare online!