Ravioli dolci ripieni alla marmellata

Le ricette della vicentina Daniela Boscariolo, autrice del Blog Timo e Lenticchie. Ravioli dolci per festeggiare il carnevale!

Ravioli dolci ripieni alla marmellata

Questi ravioli dolci ripieni alla marmellata potremmo chiamarli dolcetti di Carnevale consapevoli. 

Dolcificati con malto, la frolla l’ho preparata con una farina di zucca, ma naturalmente si può usare una farina di grano saraceno, di tipo 2 o la farina integrale. La consistenza è di una frolla dal cuore morbido, farcita con una composta di frutti di bosco.

Ingredienti per 8 ravioli

  • 200 gr di farina di zucca o altra farina integrale
  • 25 gr di olio extravergine di oliva delicato spremuto a freddo
  • 50 gr di latte vegetale bio senza zuccheri
  • 50 gr di malto di riso
  • 1 cucchiaino di lievito cremor tartaro
  • un pizzico di sale marino integrale
  • rapatura di limone o arancia bio
  • composta di frutta bio senza zuccheri aggiunti o crema di pistacchio

Preparazione

  • In una ciotola setacciate la farina con il lievito, la rapatura di arancia e il pizzico di sale.
  • A parte, emulsionate assieme il latte vegetale, il malto e l’olio e aggiungete agli ingredienti secchi. 
  • Impastate come una frolla fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  • Trasferite in frigorifero per 30 minuti a riposare.
  • Tirate la frolla a spessore di mezzo centimetro tra due fogli di carta forno (per evitare che si appiccichi) e ritagliate con le formine tonde.
  • Posizionate un po’ di composta in metà raviolo e chiudeteli con l’altra metà sigillando bene, affinchè in cottura la composta non fuoriesca.
  • Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 15/20 minuti fino a doratura.
  • Facoltativo: Per il carnevale, spolverate appena appena di zucchero integrale a velo.
  • Conservateli in scatole di latta.
Ravioli Dolci_Timo e Lenticchie
Daniela Boscariolo_Timo e Lenticchie

Note sull'autore

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Daniela Belfatto

Professionista in ambito Marketing e Comunicazione, con una specializzazione in Food&Wine Marketing, Daniela cura per la rivista l’inserto mensile Colori e Sapori: produttori, consorzi di tutela, blogger, enti turistici, guide ambientali, fattorie didattiche, sommelier…in tanti sono passati dalla sua penna. Non si definisce una giornalista enogastronomica, piuttosto una “degustatrice di storie”; più che una travel blogger è una “curiosa girovaga”. Insaziabile collezionista di nuove esperienze, per lei le belle storie sono come il buon cibo: vanno condivise. Le abbiamo chiesto di raccontarci la sua esperienza più gratificante con Colori e Sapori: “Quando una persona che avevo intervistato, rileggendo la sua storia attraverso le mie parole, ha detto di essersi commossa. Sapere che quello che scrivo riesce ad emozionare e a valorizzare qualcuno mi rende felice”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento...

Annunci a pagamento?

Puoi pagare comodamente online con Paypal o Satispay !

Annunci a pagamento?

Puoi pagare online!